Cerca:

Ricerca Avanzata
Contenuto:  

PDF Stampa E-mail
RACCONTI - VARI RACCONTI E POESIE
Giovedì 20 Gennaio 2011 14:47

 I SEGNI DELLA BRISCOLA

Una delle componenti più spettacolari del gioco è la "segnata", cioè un particolare movimento per far sapere al compagno di squadra le carte di cui si è in possesso. Inutile dire che i gesti devono essere compiuti con la massima rapidità e noncuranza per non farsi scorgere dagli avversari. Nelle coppie con grande esperienza di gioco e particolarmente affiatate è prevista la "segnata falsa", cioè l'indicazione ostentata di una carta che in realtà non si possiede per trarre in inganno gli avversari. Naturalmente bisogna prestare molta attenzione perché c'è sempre l'eventualità di imbrogliare il proprio compagno invece dei competitori. Le carte da presa, del seme che esce di briscola, nell'or­dine di importanza sono: asso, tre, re, cavallo e fante; importanti poi sono ovviamente i carichi il cui elevato punteggio può far vincere il gioco.

LE SEGNATE PIÙ DIFFUSE:

 

Asso di briscola sporgere le labbra in avanti simulando un bacio 

Re di briscola alzare gli occhi al cielo

Tre di briscola storcere l'angolo sinistro della bocca

Cavallo di briscola alzare leggermente una spalla

Fante di briscola sporgere leggermente la lingua tra le labbra

Scartini di briscola sfregare il pollice e l'indice

Mancanza di briscole stringere gli occhi

Carichi gonfiare le guance

Tratto da CAFFE' & OSTERIE del Finale di una volta - Edizioni CDL