Il detto, in dialetto, di Martina

Commenti (0) Racconti multimediali, Detti e Proverbi

Correva l’anno 2011 quando, in accasione dei festeggiamenti dei 100 anni dell’edificio delle Scuole Elementari di Mirandola, partecipammo all’evento con due iniziative.

1 – La pubblicazione di un libro “C’era una volta la nostra scuola…“a cura del gruppo di lavoro composto dalle insegnanti Nazzarena Bosi, Silvia Golinelli,Marcella Malaguti , Volponi Angela , con la collaborazione di Lorena Anderlini, Stefania Bigi,Cecilia Brunelli, Milo Dotti, Anna Oliva e Laura Signori e la supervisione della Dirigente Scolastica Paola Cavicchioli.

2 – Il coinvolgimento di ventun bambini delle Scuole Elementari di Mirandola che hanno recitato alcuni detti in dialetto Mirandolese.

Oggi vi proponiamo Martina, una bambina che oggi dovrebbe avere più di vent’anni.

Chiaramente fummo autorizzati da tutti i genitori.

Clicca sull'immagine per guardare il video

Presentazione standard1

L’è mèi sudâr d’istà che tòssar d’invèran.

Traduzione

E’ meglio sudare d’estate che tossire d’inverno.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *