Mirandola-exit : La posizione del Comitato “Salviamo l’Ospedale della Bassa”

Commenti (0) Ubaldo Chiarotti racconta

Il Comitato “Salviamo l’Ospedale della Bassa” contrario alla Mirandolexit.

In merito al recente dibattito politico sull’uscita del Comune di Mirandola dall’UCMAN, il comitato ritiene tale scelta politicamente inopportuna e strategicamente sbagliata.
La debolezza del nostro territorio sta proprio nella frammentazione delle nostre forze.

Abbiamo sempre detto che i nostri nove Comuni hanno scarso peso politico, proprio perché troppo piccoli.
Da otto anni il nostro comitato si batte per migliorare l’Ospedale, ma anche per stimolare le forze politiche a costituire un Comune unico di tutta l’Area Nord!
Grazie ai suoi 84.000 abitanti l’Area Nord diventerebbe Il Comune più grande della Provincia dopo Modena. Più grande di Carpi e di Sassuolo. Quindi quello con il maggiore “peso politico” nelle scelte provinciali e regionali, nonché nella distribuzione delle risorse. Parliamo di sanità, di distribuzione degli ospedali, di viabilità e di tante altre opportunità!
Per questo motivo anziché spaccare l’UCMAN dovremmo rafforzarlo! Come tappa necessaria per procedere rapidamente verso la fusione in un unico Comune!
Lanciamo quindi un appello a tutte le forze politiche ed alle forze sociali per promuovere un referendum sull’istituzione del Comune Unico di tutta l’Area Nord.
Mirandola 15/06/2020
Valter Merighi Sergio Penitenti Ubaldo Chiarotti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *