29 Luglio – “Monuments men”

Commenti (0) Archivio

29 luglio monuments - san felice

Mercoledì 29 luglio, ore 21, piazza della Rocca, proiezione del film drammatico “Monuments men”, regia di George Clooney. Ingresso libero.

La trama

Ambientato durante la seconda guerra mondiale, racconta di come alcuni uomini si siano spesi per salvaguardare e recuperare il maggior numero di opere d’arte possibile, trafugate e saccheggiate nell’invasione nazista. L’esercito americano, su ordine del Presidente degli Stati Uniti e per suggerimento dell’esperto d’arte Frank Stokes (George Clooney), raduna un gruppo di studiosi, architetti e curatori di musei, affinché in Germania vadano a caccia di tutte le opere d’arte, rubate dai nazisti durante le incursioni nei paesi europei. Si tratta dei Monuments Men, un improbabile e impavido plotone pronto a sacrificarsi per la salvaguardia dell’arte mondiale. Sotto il comando di Stokes, il gruppo si reca in Inghilterra per essere addestrato e apprende che la prima missione sarà in Normandia. Qui vengono a sapere che la maggior parte delle opere caricate su alcuni camion sono state trasportate a Siegen, in Germania, e che non si tratta solo di beni custoditi in gallerie e musei, ma anche di oggetti appartenuti a famiglie ebree, ora detenute nei campi di concentramento.
La compagnia si divide per seguire diverse piste e salvare alcuni manufatti e monumenti di valore inestimabile, dovendosi scontrare anche con la riluttanza degli invasi, che spesso temono per la propria incolumità nel rivelare informazioni sull’ubicazione delle opere. Una volta riuniti, i Monuments Men apprendono, grazie a una mappa rubata ai nazisti, che molti dei beni trafugati potrebbero esser stati nascosti all’interno di miniere tedesche abbandonate.
Tra scoperte sensazionali e pericoli sempre in agguato, il gruppo di esperti non esiterà a usare tutta l’astuzia e a rischiare la propria vita (a volte, perdendola) per mettere in salvo e restituire sculture, statue, dipinti, tele e ogni sorta di opera d’arte.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *