Servizi scolastici a Cavezzo – Scaduti i termini,impossibile accontentare i ritardatari

Commenti (0) Primo Piano

In merito ai servizi scolastici.

Per questo anno scolastico è aumentata in modo considerevole la richiesta di servizi scolastici organizzati dal Comune di Cavezzo a favore degli alunni e delle famiglie.

Fatto che conferma l’utilità e la qualità dei servizi stessi. Molte famiglie, tuttavia, hanno presentato le domande d’iscrizione ai servizi dopo la data di scadenza o addirittura ad anno scolastico iniziato, rendendo difficile rispondere positivamente ed in modo tempestivo alle loro richieste.

Il termine per le iscrizioni alla mensa, al trasporto, al pre e post scuola – per le scuole di ogni ordine e grado – era stato fissato al 30 giugno scorso e adeguatamente pubblicizzato, per consentire agli uffici di organizzare in modo efficiente ed appropriato il servizio e per provvedere all’implementazione del personale necessario per garantire il mantenimento del rapporto previsto tra personale addetto e bambini che usufruiscono dei servizi scolastici.

Da sottolineare che per la gestione di questi servizi il Comune si avvale anche di gestori esterni a cui deve fornire numeri certi di utenti prima dell’inizio dell’anno scolastico.

Per queste ragioni, in particolare per quanto riguarda i servizi di pre e post scuola, le richieste arrivate oltre il termine e per le quali non è possibile dare risposta nell’immediato, saranno inserite in una lista d’attesa con l’impegno ad accoglierle appena possibile (salvo rinunce e/o assenze prolungate non giustificate da parte di chi fruisce del servizio). Il rispetto delle scadenze da parte degl’interessati è di fondamentale importanza per consentire all’Amministrazione una programmazione chiara e tempestiva a vantaggio di tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *