Seggiolino “salvabebè” è legge.

Commenti (0) Notizie

153624762-33e5867d-a839-45ef-816e-c2263ffd025a

Entra in vigore la legge che obbliga a dotare di allarme il seggiolino salvabebè.

Quando si trasporta un bambino di età inferiore ai quattro anni, assicurato al sedile con il sistema di ritenuta, il conducente ha l’obbligo di utilizzare un apposito dispositivo d’allarme al fine di evitare l’abbandono del bambino.

E’ quanto stabilito dalla legge 117 del 1 ottobre 2018 e che entrerà in vigore da sabato 27 ottobre 2018, anche se l’obbligo decorrerà dal 1 luglio 2019. Lo ricorda la Polizia Municipale di Cavezzo, sottolineando che troppo spesso in passato bambini piccolissimi sono stati dimenticati all’interno di veicoli al caldo torrido od al freddo, mancanze che in certi casi hanno avuto come conseguenza la morte dei bambini.

Il mancato rispetto di questa legge porterà al pagamento di una sanzione di 81,00 euro (56,70 euro per i pagamenti entro cinque giorni). La sanzione sarà applicata a coloro che pur essendo provvisti d’idonei dispositivi di ritenuta non dispongono del prescritto sistema d’allarme. Della violazione risponderà il conducente od altra persona tenuta alla sorveglianza del minore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *