San Felice – Furti, l’Amministrazione interviene.

Commenti (0) Primo Piano

FURTI IN PAESE: LE AZIONI DEL COMUNE

Sono diverse le azioni messe in campo dall’Amministrazione comunale di San Felice sul Panaro per fronteggiare la recrudescenza di furti che si è verificata in paese e più in generale nell’Area Nord nei giorni scorsi.

Il sindaco Michele Goldoni ha chiesto che vengano predisposti a San Felice pattugliamenti aggiuntivi mediante equipaggi dei Reparti di Prevenzione Crimine della Polizia di Stato a sostegno delle forze dell’ordine territoriali. Il vicesindaco e assessore alla Sicurezza Bruno Fontana ha convocato per mercoledì 24 novembre i 12 referenti dei gruppi di vicinato cittadini per fare il punto della situazione e studiare possibili strategie comuni a sostegno dell’operato delle forze dell’ordine. Nel contempo sono stati effettuati servizi straordinari di controllo del territorio della polizia locale e dei carabinieri. Inoltre nel bilancio 2022 saranno inseriti fondi per contribuire all’installazione di sistemi di allarme e di videosorveglianza da parte di aziende e privati. «Il Comune di San Felice sul Panaro – ha dichiarato il vicesindaco Bruno Fontana – cercherà inoltre di accelerare il più possibile a livello di Unione, l’installazione dei varchi veicolari nell’Area Nord, un ulteriore deterrente per i malviventi. L’Amministrazione sta mettendo in campo tutti gli strumenti che ha a disposizione, anche se fondamentale resta la collaborazione dei cittadini per la prevenzione di questi reati. Invitiamo infine a denunciare sempre i furti subiti. Per senso civico, ma anche per contribuire a mettere il Ministero dell’Interno nella condizione di inviare più uomini nel nostro territorio, dato che le assegnazioni di personale avvengono anche sulla base dei numeri dei reati denunciati».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *