La scumessa

Commenti (1) Le barzellette della Lory

Jusfen e Redeo i è drè guardar al telegiornale delle 20:00 ch’it fa vedar n’om ch’l’è drè ficaras zo dal decim pian d’un palazz.

” Redeo, scumett zent euro ch’as butta.”

Al dis Jusfen.

Redeo agh pensa n’attim e po’ l’acetta.

Qualch second dopa l’om al s’ficca zo.

Redeo l’ha pers la scumessa e al paga.

Jusfen, pintì, agh diis:

“An poss minga acetar i to sold, a l’iva già vist in dal tg delle 13:00!”

E Redeo:

“A l’iva già vist anca mè ma an cardiva brisa ch’as ficass zo ‘n altra volta”

TRADUZIONE

Jusfen e Redeo stanno guardando il telegiornale delle 20:00 che ti fa vedere un uomo che si sta buttando giù da un palazzo del decimo piano.

“Redeo, scommetto cento euro che si butta.”

Dice Jusfen.

Redeo ci pensa un attimo poi accetta.

Qualche secondo dopo l’uomo si butta giù.

Redeo ha perso la scommessa e paga.

Jusfen, pentito gli dice:

“Non posso accettare i tuoi soldi, l’avevo già visto nel tg delle 13:00!”

E Redeo:

“L’avevo già visto anch’io ma non credevo che si sarebbe buttato giù un altra volta!”

One Response to La scumessa

  1. Jole scrive:

    La Lory è fantastica!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *