Dal 17 Novembre – Cittadini Consapevoli

Commenti (0) Eventi

46057178_10204966614880830_6091146825622880256_n (1)

“Cittadini consapevoli” è il titolo di un corso di educazione costituzionale di cinque appuntamenti mensili, da novembre 2018 a marzo 2019, che l’Amministrazione comunale di Mirandola, in collaborazione con l’Istituto storico di Modena, propone agli studenti delle scuole superiori e rivolge anche a tutta la cittadinanza. «Si tratta – spiega l’assessore comunale alla Promozione della Città e della Conoscenza Alessandra Mantovani – di un percorso di conoscenza della nostra Carta costituzionale che tiene conto degli aspetti storici, ma anche sociali ed economici che essa disciplina e armonizza; un percorso che va idealmente a completare il progetto di cittadinanza e integrazione rivolto ai nuovi cittadini italiani che l’Amministrazione ha messo a punto con una serie di appuntamenti di “formazione costituzionale” a partire dal 2017 e che si concluderà, almeno per questo primo ciclo, a dicembre del 2018».

Il corso inizierà sabato 17 novembre alle ore 11 (aula magna “Montalcini”) con una lezione di Salvatore Aloisio (Università di Modena e Reggio Emilia) su “Dallo Statuto albertino alla Costituzione. Un percorso di storia costituzionale”. «È diventato un luogo comune – spiega Alessandra Mantovani – trasformare ogni grido d’allarme di fronte a comportamenti antisociali o devianti delle generazioni più giovani in un atto di accusa nei confronti della scuola, titolare di compiti sempre più gravosi e complessi che non sono solo quelli della formazione e della conoscenza ma quelli di avviamento a una socialità consapevole, a un senso di appartenenza alla comunità e, appunto, alla cittadinanza partecipata. Le scuole di Mirandola sono impegnate in progettualità molto significative che vanno dai percorsi sulla legalità, all’impegno nel volontariato sociale, alle esperienze di cittadinanza in una prospettiva europea: progetti Erasmus, gemellaggi, attività di conoscenza delle istituzioni nazionali ed europee, formazione laboratoriale di natura giuridica ed economica a integrazione dei percorsi didattici in funzione di un più completo orientamento disciplinare e professionale. Compito dell’Amministrazione, nelle sue prerogative istituzionali, è allora supportare e, potendo, arricchire questo sistema complesso non con proposte culturali estrinseche al percorso delle scuole, ma organiche e coerenti ad esso».

Info: 0535/29624-29782.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *